Traghetto da Kasos per Milos

La rotta Kasos Milos collega il Dodecaneso con le Cicladi. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: Anek Lines. La corsa viene effettuata fino a 1 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 18 ore e 10 minuti.

La durata di navigazione della rotta Kasos Milos e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Dettagli rotta e porto

Kasos - Milos Operatori navali

  • Anek Lines
    • 1 itinerario settimanale 18 ore 10 min
    • Ricerca tariffa

Kasos Guida

Kasos è un'isola greca situata nel Dodecaneso, gruppo di isole nel Mar Egeo sud-est. Kasos si trova a sud-ovest di Karpathos, tra Karpathos e Creta. L'isola è piuttosto piccola, con una superficie di circa 50 km2 e ha circa 1.000 abitanti. L'isola è caratterizzata da montagne con la vetta più alta a 550 m sul livello del mare. L'isola ha cinque villaggi che vale la pena esplorare. Si tratta di Fry, Agia Marina, Panagia, Poli e Arvanitochori. Fry è la capitale dell'isola ed è qui che si trova il porto dell'isola. A causa della mancanza di turismo su larga scala, l'isola è riuscita a preservare la sua identità naturale ed è conosciuta per la qualità dei suoi pesci, formaggi e la sua ospitalità. La credenza religiosa profonda dei residenti di Kasos so evince dal numero di chiese costruite sull'isola. Ci sono circa cento chiese e cappelle sparse. Vale la pena visitare la chiesa di Agios Spiridonas, il complesso di sei chiese nel villaggio di Panagia e la chiesa di Agios Georgios, che è considerato il protettore dell'isola.
L'isola è raggiungibile in traghetto via Pireo, Creta (Sitia, Agios Nikolaos), Rodi, Karpathos e Halki.

Milos Guida

L'isola greca di Milos è l'isola più occidentale del gruppo delle isole Cicladi. Ha circa 5000 abitanti sparsi su 7 piccole città (come Adamas, Plaka). Milos è noto ai più come il luogo in cui è stata ritrovata la statua di Venere, o Afrodite, ora al Museo del Louvre di Parigi. E' solo di recente che il turismo ha notato le belle spiagge di questa isola delle Cicladi, con le sue rocce e le sue acque cristalline. Milos è conosciuta anche come "l'isola dei colori" grazie alle sue favolose bellezze di origine vulcanica.

L'isola è collegata al porto del Pireo ad Atene, a tutte le isole delle Cicladi, le isole del Dodecaneso e Creta con traghetti e catamarani ad alta velocità. Durante l'alta stagione in estate ci sono ogni giorno voli di linea da e per l'isola. Ci sono due porti a Milos, il porto principale di Adamas e un altro porto ad Apollonia che collega l'isola di Milos con le isole di Kimolos e Glaronissia.