Traghetto da Filicudi per Milazzo

La rotta Filicudi Milazzo collega le Isole Eolie con la Sicilia ed al momento è gestita da 2 compagnie di navigazione. L'operatore Liberty Lines offre collegamenti 3 volte al giorno con corse di una durata di circa 2 ore e 20 minuti mentre Il servizio Siremar viene offerto fino a 6 volte a settimana, con una durata di circa 4 ore 5 min.

Pertanto, il servizio offerto è di 27 corse settimana per la rotta Filicudi Milazzo tra le Isole Eolie e la Sicilia. Confronta subito ed ottieni la migliore tariffa per il periodo in cui desideri viaggiare.

Filicudi - Milazzo Operatori navali

  • Liberty Lines
    • 3 itinerari giornalieri 2 ore 20 min
    • Ricerca tariffa
  • Siremar
    • 6 itinerari settimanali 4 ore 5 min
    • Ricerca tariffa

Tariffe medie Filicudi Milazzo

Le tariffe visualizzate rappresentano il prezzo medio, di sola andata, pagato dai nostri clienti. La prenotazione più comune sulla rotta Filicudi Milazzo è con un auto e 1 passeggero.

Filicudi Guida

Filicudi è una delle otto isole che compongono l'arcipelago delle Eolie e si trova 30-50 km a nord-est della Sicilia. Ci sono alcuni piccoli villaggi sull'isola tra cui Valdichiesa e Pecorini Mare. L'isola è conosciuta per il suo vino, olio d'oliva, grano e ortaggi. Nel 1990 circa tre quarti di tutta l'isola è stata dichiarata riserva naturale. Il punto più alto dell'isola è il Monte Fossa Felci, che è a 774m sopra il livello del mare.
L'isola è famosa per le immersioni, i sub vengono a esplorare le varie grotte sottomarine dell'isola. La "Grotta del Bue Marino" ('Grotta della Foca Monaca') non è lontano dalla "Rocca di Canna" (Scaglia della Canna) ed è particolarmente popolare tra gli appassionati di fotografia subacquea. E’ possibile affittare barche nel porto. La "Grotta dei Gamberi" è abitato da una notevole quantità di piccole aragoste, spugne, polpi, murene, scorfani rosso e nero e cernie.
I traghetti da Filicudi effettuano tratte per Milazzo e Palermo.

Milazzo Guida

Milazzo è una città abbastanza grande sulla costa nord-orientale della Sicilia, ad ovest di Messina, nota per la sua spiaggia e il villaggio storico. Il centro storico comprende la cittadella fortificata e quartieri medievali di Milazzo, e contiene numerosi edifici religiosi. Quando si visita il centro storico il Santuario di San Francesco di Paola merita una visita. Il santuario risale al XVIII secolo ed è stato costruito sul luogo di una chiesa preesistente. La facciata è caratterizzata da una scala curvilinea con finestre e una galleria sopra la porta. All'interno, nella cappella di Gesù e Maria, vi è un altare decorato con legno intagliato e dorato, al centro della quale c'è la "Madonna col Bambino" di Domenico Gagini (1420-1492). La città bassa è la parte più recente di Milazzo, ed è stato costruito nel XIII secolo. XVIII.

Il centro di Milazzo bassa ruota attorno alla piazza Caio Duilio, che si affianca ad ovest al Palazzo Marchese Proto e ad est alla facciata della "Chiesa del Carmine".