Traghetto da Genova per Barcellona

La rotta Genova Barcellona collega l'Italia con la Spagna. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: Grandi Navi Veloci. La corsa viene effettuata fino a 2 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 19 ore e 30 minuti.

La durata di navigazione della rotta Genova Barcellona e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Dettagli rotta e porto

Traghetto da Genova per Barcellona alternativi

Per maggiori informazioni visita la nostra pagina web Traghetti dall'Italia per la Spagna.

Genova - Barcellona Operatori navali

  • Grandi Navi Veloci
    • 2 itinerari settimanali 19 ore 30 min
    • Ricerca tariffa

Tariffe medie Genova Barcellona

Le tariffe visualizzate rappresentano il prezzo medio, di sola andata, pagato dai nostri clienti. La prenotazione più comune sulla rotta Genova Barcellona è con un auto e 2 passeggeri.

Recensioni Traghetto da Genova per Barcellona

7
  • "Genova Barcelona due passeggeri + auto"

    I servizi essenziali erano garantiti in modo decoroso. Personale sempre cortese. Carenza di un anche un minimo di extra: il cinema di bordo poteva anche esserci. Ma questi limiti ci stanno anche, per il prezzo tutto sommato contenuto. Carenza piu' grave invece la mancanza di indicazioni per gli spostamenti interni, soprattutto in fase di sbarco. Penso che in una situazione di emergenza, questa carenza sarebbe stata disastrosa.

    'Roberto' ha viaggiato sulla rotta Genova Barcellona, con Grandi Navi Veloci, a bordo del traghetto Excellent

    Leggi tutto Chiudi
  • "Poltrone scomode"

    Il viaggio è stato piacevole, il personale gentilissimo. Ho fatto il viaggio in poltrona. L'unica lamentela (e non è piccola) è che le spaziose poltrone si inclinano si e no di 10 gradi. A fronte dello spazio disponibile, si dorme più scomodi che in aereo. Un vero peccato per chi viaggia con budget limitati. Se ci sono pochi viaggiatori ci si può stendere usando due o più poltrone. Ma se ci sono pochi passeggeri vengono tenute aperte solo le sale che si riempiono. Inoltre non si capisce perché mentre si dorme, nelle sale poltrone c'è sempre la televisione accesa e bisogna andare a cercare qualcuno del personale per farla spegnere.

    'Anonimo' ha viaggiato sulla rotta Genova Barcellona, con Grandi Navi Veloci, a bordo del traghetto Excellent

    Leggi tutto Chiudi
  • "Deluso"

    Egregia Direzione di GNV Non possiamo fare buone recensioni del nostro viaggio con voi: i gravi disagi patiti ce lo impediscono. La buona volontà di qualcuno dello staff non sopperisce alle ampie lacune programmatiche nell'accoglienza ai clienti con disabilità. Per chi ha difficoltà a deambulare e a stare in piedi, l'uso - e anzi la sufficientemente tempestiva sicurezza d'uso - dell'ascensore, soprattutto in vista di non pochi piani di scale da fare con relativo carico di bagagli a seguito, è di priorità assoluta. Ed è purtroppo una priorità che GNV non ha neppure tenuto in considerazione, lasciando che il cliente disabile fosse per lunghissimo ed estenuante tempo, mischiato e calcato nella ressa indiscriminata di persone in attesa dell'ascensore. Né la GNV si è preoccupata di assicurare un posto a sedere al cliente disabile nelle lunghissime ore d'attesa prima dell'approdo in forza dell'abbandono della cabina. Senza parlare della impossibilità di accesso alle toilette la mattina dell'approdo, o per via delle file di passeggeri nei corridoi, che ostruivano qualsivoglia passaggio, o per via delle toilette subito chiuse (!!!!!!) dal vostro staff nei piani ormai sgombri. Questo modo di agire rende indecoroso e inaccettabile il servizio delle vostre navi. Servizio che pretendeva di profilarsi vario nell'offerta, addirittura con sala adibita a discoteca: e anche a questo proposito siamo obbligati a muovervi dei forti disappunti, perché crediamo fermamente che soddisfare il bisogno di alcuni clienti di ballare e sentire musica fino a tardi, non debba interferire in alcun modo col bisogno di altri clienti di riposare in santa pace nella propria cabina, senza lo strazio del volume stordente della musica e del relativo velleitario cantante. Sicuramente per i nostri viaggi non sceglieremo più GNV.

    'Anonimo' ha viaggiato sulla rotta Genova Barcellona, con Grandi Navi Veloci, a bordo del traghetto Splendid

    Leggi tutto Chiudi
  • "Viaggio Genova - Barcellona 3/8/2013"

    Il viaggio è stato tremendo, un incubo. Una volta arrivati alla nave ci siamo accorti che la nave faceva il tragitto Genova - Barcellona - Tangeri e che solo una decina di auto sarebbero scese a Barcellona. Già dal momento di parcheggiare la macchina in stiva, sono stato costretto a parcheggiare sulla rampa di discesa della nave con un addetto al parcheggio che mi stava per spaccare gli specchietti retrovisori cercando di piegarli (sono elettrici). Una volta saliti sulla nave, siamo andati per prendere le nostre poltrone ma la sala era già stracolma di gente sdraiata che occupava 3-4 posti. Ho provato a chiedere spiegazioni ad un addetto della nave (che NON parlava italiano) e a fatica mi ha detto che ero io che dovevo andare a chiedere a chi occupava il mio posto di spostarsi. Ci siamo allora trasferiti nella sala bar sperando lì di poter dormire ma dappertutto c'erano cartelli che dicevano che in zona bar non si poteva dormire. Numerose "attrazioni" della nave erano chiuse (ad esempio il cinema, uno dei ristoranti, ...) così siamo stati costretti ad aspettare mezzanotte al bar. Abbiamo provato a risalire nella sala poltrone ma le nostre poltrone erano nel frattempo state occupate da alcuni bambini piccoli che dormivano. Esposta la situazione al personale di equipaggio ci hanno trovato un angolino dove potevamo dormire per terra. Un incubo. A questo si aggiunge il fatto che l'80% del personale a bordo della nave non parlava italiano. Ci penserò moooolto bene la prossima volta prima di viaggiare di nuovo con GNV.

    'Valerio' ha viaggiato sulla rotta Genova Barcellona, con Grandi Navi Veloci, a bordo del traghetto Fantastic

    Leggi tutto Chiudi

Genova Guida

Genova è una città portuale, capoluogo della regione Liguria, situata sul Mar Mediterraneo. Il centro storico della città è stata dichiarata patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2006 e la città in generale, ha una storia ricca di arte, musica, architettura e gastronomia. La città è stata quindi dichiarata la capitale europea della cultura nel 2004. Genova è anche la città natale di Cristoforo Colombo e Niccolò Paganini. Il centro storico di Genova è un dedalo di piazzette e stretti caruggi (vicoli tipici genovesi). Alla cultura medievale si uniscono anche gli interventi barocchi (piazza San Matteo e l'antica Via Aurea, oggi via Garibaldi). I resti delle antiche mura del XVII secolo sono ancora visibili vicina la cattedrale di San Lorenzo, che è il luogo più frequentato di culto di Genova. Il porto di Genova è il più grande porto commerciale e industriale italiano e uno dei porti più attivi d'Europa nel Mediterraneo. Il terminal dei traghetti si trova nella Calata Chiappella, tra Ponte Assereto e Ponte Colombo. I traghetti partono principalmente per lSardegna, Sicilia, Corsica, Spagna, Tunisia e Marocco. Il terminal dei traghetti è su più livelli ed è accessibile ai disabili. Ci sono in oltre sale d'attesa a negozi di vario genere.

Barcellona Guida

La città spagnola di Barcellona si trova sulla costa tra le foci del fiume Llobregat e il fiume Besos e confina a ovest con le catene montuose Serra de Collserola. Barcellona è la capitale della regione autonoma della Catalogna ed è la seconda città della Spagna dopo Madrid. Fondata come città romana, nel Medioevo, Barcellona divenne la capitale della contea. Dopo la fusione con il Regno d'Aragona, Barcellona ha continuato ad essere una città importante nella Corona d'Aragona. la città ha un ricco patrimonio culturale ed è oggi un importante centro culturale e una famosa destinazione turistica. Particolarmente rinomati sono le opere architettoniche di Antoni Gaudí e Lluís Domènech i Montaner, che sono state designate Patrimonio mondiale dell'umanità UNESCO. Barcellona ha molti musei, che coprono aree ed epoche diverse. Il Museo Nazionale d'Arte della Catalogna contiene un insieme ben noto di arte romanica, mentre il Museo di Arte Contemporanea possiede collezioni che risalgono a dopo il 1945. La Fundació Joan Miró, il Museo Picasso e la Fundació Antoni Tàpies detengono importanti collezioni di questi artisti di fama mondiale, così come il Framis Museo, che si concentra su opere del post 1960.Da Barcellonaci sono i traghetti p per Maiorca, Genova, Ibiza e il Marocco (Tangeri Med). I moli per i traghetti e navi da crociera si trovano vicino al centro della città, il porto ha inizio alla fine di Las Ramblas.