Traghetti Anafi Lavrio

La rotta Anafi Lavrio collega le Cicladi con Atene. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: SeaJets. La corsa viene effettuata fino a 1 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 9 ore e 30 minuti.

La durata di navigazione della rotta Anafi Lavrio e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Anafi - Lavrio Operatori navali

Guida di Anafi

Anafi è un'isola greca nel gruppo delle isole Cicladi e si trova ad est dell 'isola di Thira (Santorini). Anafi è un'isola in cui si camminare molto. Attraverso i vecchi sentieri e intorno alle colline ripide, si può camminare da un lato all'altro dell'isola. Le spiagge più popolari sono Klisidi e Roukounas. Una penisola nella parte orientale dell 'isola è dominata da un picco monolitico, Monte Kalamos, che è uno dei più grandi del Mediterraneo a 420m. Situato sulla parte superiore c’è la chiesa di Kalamiotissa, ricostruita in gran parte dopo il terremoto del 1950.
Anafi e le Cicladi, in generale, sono collegate ai porti di Pireo e Rafina. Da Anafi si può anche visitare le vicine isole di Ios, Santorini, Kimolos, Naxos, Paros e Milos. Ci sono anche traghetti che collegano con Creta, Rodi, le isole del Dodecaneso e dell’Egeo Orientale. I tempi medi di viaggio per l'isola dal Pireo sono tra 5-7 ore di traghetto o 3,5-4,5 ore in aliscafo in base agli scali che vengono fatti.

Guida di Lavrio

La città greca di Lavrio, si trova sulla punta della penisola Attica, non è un posto noto della Grecia, anche se ha il più antico e più grande anfiteatro del paese e un misterioso buco gigante che attrae visitatori e ricercatori di fenomeni paranormali. La zona è conosciuta per le sue operazioni industriali e minerarie fin dai tempi antichi, dove ono state scavate le colonne giganti del tempio di Posideon nella vicina Sounion. La città ha anche miniere d'argento che risalgono alla preistoria. Lavrio è un porto di minore importanza rispetto al Pireo ma molto importante per lo sviluppo della regione dell'Attica. Da qui partono traghetti per trasporto passeggeri e merci , yacht e pescherecci . Grazie alla sua posizione dal porto di Lavrio si arriva più velocemente alle isole Cicladi e alle isole dell'Egeo orientale rendendo il viaggio anche molto più conveniente.