Traghetti Agathonisi Patmos

La rotta Agathonisi Patmos collega il Dodecaneso con il Dodecaneso. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: Dodekanisos Seaways. La corsa viene effettuata fino a 1 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 55 minuti.

La durata di navigazione della rotta Agathonisi Patmos e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Agathonisi - Patmos Operatori navali

Guida di Agathonisi

Agathonisi è una piccola isola greca situata in uno dei punti più a nord del Dodecanesio. L’isola dista circa 16 miglia da Samos, 23 miglia da Patmos e 9 miglia dalla costa turca. E’ circondata da isole minori ed è formata da 3 insediamenti: Megalo Chorio ("Big Village"), Mikro Chorió ("Piccolo Villaggio") e il porto dell'isola, il villaggio di Agios Georgios (San Giorgio), dove ci sono tutti gli alberghi. L’isola è comunemente chiamata Gaidaro o con l’antico nome Tragea. Il punto più alto dell’isola è a 209 metri sul livello del mare. Questa vetta è situata vicino a Mikro Chorio.
E’ possibile raggiungere l’isola sia con il traghetto convenzionale che con quello ad alta velocità in base alla compagnia che si sceglie per viaggiare. Il traghetto convenzionale impiega 8-11 ore, mentre quello ad alta velocità tra le 6/8 ore, in base agli scali che fa il traghetto.

Guida di Patmos

L'isola greca di Patmos fa parte del gruppo di isole del Dodecaneso e si trova nel Mar Egeo, al largo della costa occidentale della Turchia. Non appena si arriva a Patmos diventa subito evidente che questa isola ha davvero qualcosa di speciale da offrire ai visitatori. La vivace città portuale a Patmos si chiama Skala e una serie di attrazioni turistiche si trovano al centro o nelle vicinanze alla città. A nord di Sakala, è situata Meloi Beach è completamente ombreggiata da alberi ed è molto carina. Il Monastero di San Giovanni, nel villaggio di Hora, è anche di interesse per molti visitatori e la Grotta dell'Apocalisse che si ritiene essere stata la grotta sacra dove San Ioannis udì la voce di Dio e scrisse l'Apocalisse. Nella grotta, i turisti possono ammirare la croce incisa da San Ioannis, così come le tre piccole crepe sulla roccia attraverso le quali uscì la voce di Dio.