Traghetti Kalymnos Kasos

La rotta Kalymnos Kasos collega il Dodecaneso con il Dodecaneso. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: Blue Star Ferries. La corsa viene effettuata fino a 1 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 11 ore e 25 minuti.

La durata di navigazione della rotta Kalymnos Kasos e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Kalymnos - Kasos Operatori navali

Guida di Kalymnos

Kalymnos è un'isola greca situata nel sud est del Mar Egeo e fa parte del gruppo di isole del Dodecaneso. Kalymnos si trova ad ovest della penisola di Bodrum tra le isole di Kos, a 12 km a sud, e Leros, a 2 km a nord. L'isola è la terza più popolosa isola del Dodecaneso, dopo Rodi e Kos ed è conosciuta per la sua popolazione benestante. L'isola è prevalentemente montuosa con una costa molto irregolare che ha molte baie riparate che la rendono una meta ideale per le vacanze in barca. Le acque cristalline al largo dell'isola hanno fatto si che l'isola viene chiamata come l'isola di " spugne marine", che è stato un commerciale comune sull'isola per molti anni, rendendola famosa in tutto il Mediterraneo. La capitale di Kalymnos è il porto-città di Pothia. C'è un traghetto regolare da l'isola al Pireo, Rodi, e le altre isole del Dodecaneso, delle Cicladi e Samos.

Guida di Kasos

Kasos è l'isola più a sud del isole del Dodecaneso. L'isola ha una storia antica e molti punti in comune con la vicina Creta. I Fenici sono considerati i primi abitanti, mentre Omero include Kasos nella lista di isole che ha partecipato alla guerra di Troia. Nonostante le dimensioni ridotte, l'isola ha avuto una grande importanza navale e commerciale, con la sua flotta partecipo alla rivoluzione del 1821, che costò la sua completa distruzione da parte dei Turchi nel 1824. La sua storia poi è identico con il resto di isole del Dodecaneso, fino all'unificazione con la Grecia continentale nel 1948. Molti abitanti di Kasos, così come Karpathos, sono emigrati in America e in Egitto, dove la costruzione del Canale di Suez a metà del XIX secolo.

Kasos è raggiungibile in traghetto dal Pireo, Creta (Sitia, Aghios Nikolaos), Rodi, Karpathos e Halki.