COVID-19 Informazioni Clicca qui per visitare la nostra pagina dedicata per ricevere ulteriori informazioni sulla situazione di COVID-19, compresi i voucher, le cancellazioni, i rimborsi e le modifiche di navigazione.

Katapola - Donoussa è una delle rotte più richieste. Generalmente, le disponibilità si esauriscono velocemente nei periodi in cui c'è maggior richiesta.
Questi sono i prezzi piú bassi che abbiamo trovato per questa rotta nelle date selezionate.

Perchè scegliere
Direct Ferries?

Offriamo 3325 rotte da 764 porti in tutto il mondo

Scelto da più di 2,5 milioni di clienti

Prenotiamo oltre 1,2 milioni di rotte l'anno

Confrontiamo ogni giorno oltre 1 milione di tariffe per garantirti le migliori offerte

Katapola - Donoussa Operatori navali

    • 1 itinerario settimanale 1 ora 20 min
    • Ricerca tariffa

Traghetti Katapola Donoussa

La rotta Katapola Donoussa collega le Cicladi con le Cicladi. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: SeaJets. La corsa viene effettuata fino a 1 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 1 ora e 20 minuti.

La durata di navigazione della rotta Katapola Donoussa e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Guida di Katapola

Katapola è il porto principale dell'isola di Amorgos - la più orietale delle isole del gruppo greco delle Cicladi e l'isola più vicina al gruppo del Dodecaneso.


Guida di Donoussa

Donoussa è un'isola greca più settentrionale del gruppo delle Piccole Cicladi orientali. Si trova a est delle isole di Naxos e nord di Amorgos. L'isola ha una superficie di 13,5 mq. Km e ha numerose calette, alcune delle quali nascondono magnifiche spiagge sabbiose. Ci sono solo circa 100 abitanti dell'isola, molti dei quali vivono a Donoussa o Stavrós (il paese più grande e porto), Mersini, Haravgi e Kalotaritissa. I visitatori dell' l'isola dovrebbero esplorare in barca le magnifiche grotte come "Spilia Tichou" (Grotta del muro), con le sue belle formazioni di stalattiti, che si trova nel nord-ovest, e "Fokospiliá" (che significa sigillo grotta), sulla costa orientale della isola. Secondo la mitologia, Dioniso offrì ad Ariadni un nascondiglio in Donoussa in modo da non essere scovato da Thesseus . Un insediamento risalente al periodo geometrico e resti di abitazioni dell'età del Bronzo rivelano l'importanza storica dell'isola. Donoussa è collegata con traghetti al porto del Pireo e a quello di Naxos e Amorgos.