Traghetto da Nasso per Anafi

La rotta Nasso Anafi collega le Cicladi con le Cicladi ed al momento è gestita da 2 compagnie di navigazione. L'operatore Blue Star Ferries offre collegamenti 1 volte a settimana con corse di una durata di circa 3 ore e 45 minuti mentre Il servizio Sea Jets viene offerto fino a 2 volte a settimana, con una durata di circa 7 ore 55 min.

Pertanto, il servizio offerto è di 3 corse settimana per la rotta Nasso Anafi tra le Cicladi e le Cicladi. Confronta subito ed ottieni la migliore tariffa per il periodo in cui desideri viaggiare.

Nasso - Anafi Operatori navali

  • Blue Star Ferries
    • 1 itinerario settimanale 3 ore 45 min
    • Ricerca tariffa
  • Sea Jets
    • 2 itinerari settimanali 7 ore 55 min
    • Ricerca tariffa

Nasso Guida

Naxos è un'isola greca nel gruppo delle isole Cicladi nel Mar Egeo. La più grande città è la capitale stessa Naxos chiamata anche Chora, costruita ad anfiteatro, sul lato occidentale dell'isola è uno dei più grandi porti del Mar Egeo. La città dispone di numerosi negozi, bar, caffetterie e ristoranti che attirano la maggior parte dei residenti e visitatori. L'emblema di Chora è la piccola isola che si estende dalla costa, Palatia, con Portara, i resti dell'antico tempio dedicato al dio Apollo. Portara è un monumento che consiste in una una porta che è in piedi da sola, senza la presenza di un muro ai lati. Una visita a Portara è consigliabile, soprattutto dopo il bagno, mentre il sole sta tramontando.

Naxos è conosciuta per la sua tradizione gastronomica e per le famose patate,per il vino, per Kitron dove si producono liquori e il formaggio Naxian. In tutta l' isola, i visitatori troveranno numerosi ristoranti e taverne tradizionali, che servono piatti locali.
Dal porto partono i traghetti per il Pireo (Atene) e per le altre isole delle Cicladi.

Anafi Guida

L'isola greca di Anafi fà parte del gruppo delle Cicladi ed è situata ad est dell'isola di Santorini. Secondo la mitologia greca, Anafi, un paradiso di bellezza incontaminata e spiagge "esotiche" bagnate da acque cristalline, emerse dal fondo del Mar Egeo per dare rifugio agli Argonauti. Entrando nella baia di Ayios Nikolaos, si può ammirare la meravigliosa Chora dispiegarsi in un anfiteatro. Costruita sulle rovine di un fortezza di epoca veneziana, la Chora è formata da case, di un bianco accecante, che sono per lo più a cupola come voleva la tradizione locale e si affacciano su stretti vicoli lastricati. Questa è l'immagine che un tempo ispirò gli artigiani che lasciarono le loro case per costruire l'insediamento panoramico di Anafiotika, alla base dell'Acropoli di Atene, nel 1860-1870.

Da visitare, nella parte orientale dell'isola, troviamo la roccia di Kalamos. E' il secondo calcare monolitico più alto dopo Gibilterra ed è una tappa obbligata per gli amanti delle arrampicate. Inoltre, ai piedi della roccia, potrai trovare l'antico tempio di Apollo Anafian ed il Monastero di Zoodochos Piyi. Per gli scalatori più accaniti, c'è un altro monastero ubicato sulla sommità di Kalamos, che offre una vista mozzafiato sul mare e sulle isole vicine.