Patmos - Lipsi è una delle rotte più richieste. Generalmente, le disponibilità si esauriscono velocemente nei periodi in cui c'è maggior richiesta.
Questi sono i prezzi piú bassi che abbiamo trovato per questa rotta nelle date selezionate.

Perchè scegliere
Direct Ferries?

Offriamo 3325 rotte da 764 porti in tutto il mondo

Scelto da più di 2,5 milioni di clienti

Prenotiamo oltre 1,2 milioni di rotte l'anno

Confrontiamo ogni giorno oltre 1 milione di tariffe per garantirti le migliori offerte

A bordo nave

Patmos - Lipsi Operatori navali

    • 5 itinerari settimanali 25 min
    • Ricerca tariffa
    • 2 itinerari settimanali 25 min
    • Ricerca tariffa

Guida di Patmos

Patmos è un'isola greca situata nel Mar Egeo, una delle più settentrionali del gruppo di isole del Dodecaneso. L'isola si trova al largo della costa occidentale della Turchia, la capitale dell'isola è Chora, mentre il porto nella città si trova a Skala. Patmos è conosciuta come "l'isola dell'Apocalisse" e attira turisti da tutto il mondo proprio per questo motivo. Tuttavia, si tratta di un isola molto pittoresca, con le tradizionali case bianche, acque cristalline, vivace vita notturna e sorprese gastronomiche. Una delle principali attrazioni dell'isola è la Grotta dell'Apocalisse si pensa sia una grotta sacra dove San Ioannis udì la voce di Dio e scrisse l'Apocalisse. Nella grotta, i visitatori possono ammirare la croce incisa da San Ioannis, così come le tre piccole crepe sulla roccia attraverso il quale la voce di Dio è stata udita, che simboleggiano la Trinità.

Patmos è collegata in traghetto con il Pireo, le isole del Dodecaneso e anche con le isole del Mar Egeo, come Samos e Ikaria. Il traghetto dal Pireo impiega circa 7 ore per raggiungere il porto di Patmos. Il viaggio verso le isole del Dodecaneso vicine dura circa 1 o 1ora e mezza, mentre i viaggi da Ikaria e Samos impiega un po 'di più.


Guida di Lipsi

Lipsi è situata nella parte nord del gruppo di isole del Dodecaneso. L'isola si trova tra l'isola di Patmos e l'isola di Leros ed è stata inizialmente abitata in età preistorica. L'insediamento moderno è stato fondato nel 1669 da un cretese chiamato Ilias. L'isola di Lipsi è stata ufficialmente unita con la Grecia nel 1948 e si estende su una superficie di 16 kmq., Con una linea costiera di circa 35 km. Tra le attrazioni dell'isola che meritano una visita sono la chiesa di Aghios Ioannis, Theologos che si trova accanto al Municipio e il Museo. Nella chiesa i visitatori possono ammirare l'icona della Panaghia del Mavri (Madonna Nera) risalente a circa il 1500. C'è anche il Museo Folklore Ecclesiastico che include alcune reliquie ecclesiastiche e una piccola collezione archeologica, e, infine, la Panaghia di Haros, che si trova a 1.5 km da Lipsi. Questa è l'unica icona in Grecia, dove la Vergine Maria è raffigurata con Gesù crocifisso in braccio al posto di Gesù Bambino. Il monastero e l'icona risalgono al 1600.