Traghetti Salerno Ischia

La rotta Salerno Ischia collega l'Italia con il Golfo di Napoli. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: Alilauro. La corsa viene effettuata fino a 7 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 2 ore e 35 minuti.

La durata di navigazione della rotta Salerno Ischia e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Salerno - Ischia Operatori navali

Guida di Salerno

Il porto di Salerno si offre come scalo alternativo a quello di Napoli, da cui dista poco più di 50 km. Dallo scalo salernitano partono traghetti che viaggiano in direzione di Palermo, Messina, Tunisi, Positano, Amalfi e Capri. Il porto si trova in prossimità della strada statale ss18 e delle autostrade A3 e A45 ed è vicino ad un ampio parcheggio, alla stazione dei treni e a diversi hotel. Salerno è situata proprio a ridosso della costiera Amalfitana, una delle zone più turistiche d’Italia, e offre un centro città molto apprezzato dai turisti: c’è un’ampia zona pedonale con architetture medievali e un lungomare una volta considerato uno dei migliori d’Italia. Meritano inoltre una visita il Duomo e il giardino di Minerva.

Guida di Ischia

Ischia è una delle più apprezzate mete turistiche estive del golfo di Napoli. Facilmente raggiungibile dall’area costiera del golfo napoletano, data la sua popolarità, è molto ben collegata con i porti delle altre isole flegree circostanti. Ci sono collegamenti con Napoli, Pozzuoli, Procida, Capri e Sorrento, con navi che viaggiano tutti i giorni. Ischia è un area di vacanza estiva famosa in Italia e all’estero, perfettamente attrezzata per le esigenze di chi desidera rilassarsi; ci sono centri termali, spiagge pubbliche e private, ristoranti, hotel e negozi di ogni genere. La lista di cose da fare e vedere è lunga. Se siete interessati alle terme, ci sono aree naturali gratuite, strutture a pagamento e posti in cui potete anche bere l’acqua termale. Da visitare assolutamente il Castello Aragonese, costruito su una roccia a picco sul mare e la chiesa del Soccorso. Se cercate ristoranti, alberghi, negozi o un posto per fare una passeggiata, il borgo di Sant’Angelo è la zona più elegante.