Schinoussa - Donoussa è una delle rotte più richieste. Generalmente, le disponibilità si esauriscono velocemente nei periodi in cui c'è maggior richiesta.
Questi sono i prezzi piú bassi che abbiamo trovato per questa rotta nelle date selezionate.

Perchè scegliere
Direct Ferries?

Traghetti da 3325 rotte e 764 porti in tutto il mondo

Scelto da più di 2,5 milioni di clienti

Proponiamo oltre 1,2 milioni di rotte l'anno

Confrontiamo ogni giorno oltre 1 milione di tariffe per garantirti le migliori offerte

Schinoussa - Donoussa Operatori navali

    • 1 itinerario settimanale 2 ore 25 min
    • Ricerca tariffa

Guida di Schinoussa

Schoinousa, o Schinoussa, è un'isola greca delle Cicladi nel Mar Egeo. L'isola si trova a sud dell 'isola di Naxos tra l'isola di di Iraklià e Koufonisia. Il porto dell'isola è a Mersini, che è conosciuto come uno dei migliori rifugi per le piccole navi nella regione dell'Egeo. Chora, il capoluogo dell'isola, è caratterizzata dalla tipica architettura dell'isola, con case bianche con bouganville che adornano i cortili, strade acciottolate, le chiese e la splendida vista sul blu infinito del mare Egeo. L'isola di Schoinousa ha una ricca storia culturale con molti monumenti e insediamenti che testimoniano la storia. Le principali attrazioni dell'isola è la Chiesa di Eisodia Theotokou a Hora, la Chiesa di Evangelismos a Messaria, la Grotta del Peiratis lungo la strada che conduce al porto, il Museo Archeologico e il Museo del Folklore.

La bellezza naturale di Schoinousa è una grande attrazione per gli escursionisti. Le tradizionali mulattiere, risalenti dal periodo classico, attraversano l'isola e portano a spiagge solitarie, paesaggi di montagna a distanza, valli segrete e molti borghi incontaminati.


Guida di Donoussa

Donoussa è un'isola greca più settentrionale del gruppo delle Piccole Cicladi orientali. Si trova a est delle isole di Naxos e nord di Amorgos. L'isola ha una superficie di 13,5 mq. Km e ha numerose calette, alcune delle quali nascondono magnifiche spiagge sabbiose. Ci sono solo circa 100 abitanti dell'isola, molti dei quali vivono a Donoussa o Stavrós (il paese più grande e porto), Mersini, Haravgi e Kalotaritissa. I visitatori dell' l'isola dovrebbero esplorare in barca le magnifiche grotte come "Spilia Tichou" (Grotta del muro), con le sue belle formazioni di stalattiti, che si trova nel nord-ovest, e "Fokospiliá" (che significa sigillo grotta), sulla costa orientale della isola. Secondo la mitologia, Dioniso offrì ad Ariadni un nascondiglio in Donoussa in modo da non essere scovato da Thesseus . Un insediamento risalente al periodo geometrico e resti di abitazioni dell'età del Bronzo rivelano l'importanza storica dell'isola. Donoussa è collegata con traghetti al porto del Pireo e a quello di Naxos e Amorgos.