Traghetti Syra Donoussa

La rotta Syra Donoussa collega le Cicladi con le Cicladi ed al momento è gestita da 2 compagnie di navigazione. L'operatore Blue Star Ferries offre collegamenti 1 volte a settimana con corse di una durata di circa 3 ore e 40 minuti mentre Il servizio SeaJets viene offerto fino a 1 volte a settimana, con una durata di circa 5 ore 35 min.

Pertanto, il servizio offerto è di 2 corse settimana per la rotta Syra Donoussa tra le Cicladi e le Cicladi. Confronta subito ed ottieni la migliore tariffa per il periodo in cui desideri viaggiare.

Syra - Donoussa Operatori navali

Guida di Syra

Syros è un'isola greca delle isole Cicladi nel Mar Egeo. L'isola si trova a circa 145 km a sud est di Atene. Nel VI secolo AC, Syros fu occupata dai Sami e molti abitanti di Samos si trasferirono sull'isola. A quel tempo, il medico e filosofo importante Pherecydis, nato a Syros, qualche anno dopo si recò a Samo ed è diventato il maestro di Pitagora.

Syros è non solo un'altra bella isola, ma un'isola con una cultura viva e una forte passione per le arti. I visitatori non dovrebbero, quindi, trascurare la visita dei musei e gallerie dell'isola, ma dovrebbero anche prendere il tempo per passeggiare in giro per le strade pittoresche nei tradizionali villaggi, ed esplorare le splendide spiagge e grotte impressionanti.

Syros è collegata al Pireo da traghetti convenzionali e ad alta velocità con Rafina. La traversata dal Pireo richiede circa 4 ore di traghetto convenzionale e 2 ore e 30 minuti con il traghetto ad alta velocità. Da Rafina la traversata dura circa 1 ora e 30 minuti. Syros è anche collegata con tutte le isole delle Cicladi e anche Creta, le isole del Dodecaneso, Salonicco e Skiathos.

Guida di Donoussa

Donoussa è un'isola greca più settentrionale del gruppo delle Piccole Cicladi orientali. Si trova a est delle isole di Naxos e nord di Amorgos. L'isola ha una superficie di 13,5 mq. Km e ha numerose calette, alcune delle quali nascondono magnifiche spiagge sabbiose. Ci sono solo circa 100 abitanti dell'isola, molti dei quali vivono a Donoussa o Stavrós (il paese più grande e porto), Mersini, Haravgi e Kalotaritissa. I visitatori dell' l'isola dovrebbero esplorare in barca le magnifiche grotte come "Spilia Tichou" (Grotta del muro), con le sue belle formazioni di stalattiti, che si trova nel nord-ovest, e "Fokospiliá" (che significa sigillo grotta), sulla costa orientale della isola. Secondo la mitologia, Dioniso offrì ad Ariadni un nascondiglio in Donoussa in modo da non essere scovato da Thesseus . Un insediamento risalente al periodo geometrico e resti di abitazioni dell'età del Bronzo rivelano l'importanza storica dell'isola. Donoussa è collegata con traghetti al porto del Pireo e a quello di Naxos e Amorgos.