Thirasia - Anafi è una delle rotte più richieste. Generalmente, le disponibilità si esauriscono velocemente nei periodi in cui c'è maggior richiesta.
Questi sono i prezzi piú bassi che abbiamo trovato per questa rotta nelle date selezionate.

Perchè scegliere
Direct Ferries?

Traghetti da 3325 rotte e 764 porti in tutto il mondo

Scelto da più di 2,5 milioni di clienti

Proponiamo oltre 1,2 milioni di rotte l'anno

Confrontiamo ogni giorno oltre 1 milione di tariffe per garantirti le migliori offerte

Thirasia - Anafi Operatori navali

    • 2 itinerari settimanali 1 ora 35 min
    • Ricerca tariffa

Guida di Thirasia

Thirasia, o Therasia, è un isola greca nel Mar Egeo e fa parte del gruppo delle isole Cicladi. Thirasia si trova a nord-ovest di Nea Kameni, che è una piccola isola formata nel corso degli ultimi secoli, da attività vulcanica. L'unica spiaggia dell'isola è una spiaggia di ciottoli e si trova vicino al piccolo porto. L'unicao monumento dell'isola è chiesa di Agia Irini la quale pare abbia dato a Santorini il suo nome attuale (Santa Irini - Santorini). Le Cicladi sono un gruppo di isole nel Mar Egeo, a sud-est della Grecia continentale e un ex prefettura amministrativa della Grecia. Si tratta di uno dei gruppi di isole che costituiscono l'arcipelago dell'Egeo. Il nome si riferisce alle isole intorno all'isola sacra di Delos. I visitatori possono raggiungere l'isola in barca passando a visitare il , vulcano arrivando prima a Nea Kameni per una visita al cratere del vulcano poi presso le sorgenti calde di Palaia Kameni perfarsi un bagno e poi a Thirasia pper poi dirigersi a Oia per godersi il tramonto.


Guida di Anafi

L'isola greca di Anafi fà parte del gruppo delle Cicladi ed è situata ad est dell'isola di Santorini. Secondo la mitologia greca, Anafi, un paradiso di bellezza incontaminata e spiagge "esotiche" bagnate da acque cristalline, emerse dal fondo del Mar Egeo per dare rifugio agli Argonauti. Entrando nella baia di Ayios Nikolaos, si può ammirare la meravigliosa Chora dispiegarsi in un anfiteatro. Costruita sulle rovine di un fortezza di epoca veneziana, la Chora è formata da case, di un bianco accecante, che sono per lo più a cupola come voleva la tradizione locale e si affacciano su stretti vicoli lastricati. Questa è l'immagine che un tempo ispirò gli artigiani che lasciarono le loro case per costruire l'insediamento panoramico di Anafiotika, alla base dell'Acropoli di Atene, nel 1860-1870.

Da visitare, nella parte orientale dell'isola, troviamo la roccia di Kalamos. E' il secondo calcare monolitico più alto dopo Gibilterra ed è una tappa obbligata per gli amanti delle arrampicate. Inoltre, ai piedi della roccia, potrai trovare l'antico tempio di Apollo Anafian ed il Monastero di Zoodochos Piyi. Per gli scalatori più accaniti, c'è un altro monastero ubicato sulla sommità di Kalamos, che offre una vista mozzafiato sul mare e sulle isole vicine.