Traghetti Filicudi Alicudi

La rotta Filicudi Alicudi collega le Isole Eolie con le Isole Eolie. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: Liberty Lines Fast Ferries. La corsa viene effettuata fino a 21 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 25 minuti.

La durata di navigazione della rotta Filicudi Alicudi e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Filicudi - Alicudi Operatori navali

  • Liberty Lines Fast Ferries
    • 3 itinerari giornalieri 25 min
    • Ricerca tariffa

Tariffe medie Filicudi Alicudi

Le tariffe visualizzate rappresentano il prezzo medio, di sola andata, pagato dai nostri clienti. La prenotazione più comune sulla rotta Filicudi Alicudi è con un auto e 1 passeggero.

Filicudi Guida

Filicudi è una delle otto isole che compongono l'arcipelago delle Eolie e si trova 30-50 km a nord-est della Sicilia. Ci sono alcuni piccoli villaggi sull'isola tra cui Valdichiesa e Pecorini Mare. L'isola è conosciuta per il suo vino, olio d'oliva, grano e ortaggi. Nel 1990 circa tre quarti di tutta l'isola è stata dichiarata riserva naturale. Il punto più alto dell'isola è il Monte Fossa Felci, che è a 774m sopra il livello del mare.
L'isola è famosa per le immersioni, i sub vengono a esplorare le varie grotte sottomarine dell'isola. La "Grotta del Bue Marino" ('Grotta della Foca Monaca') non è lontano dalla "Rocca di Canna" (Scaglia della Canna) ed è particolarmente popolare tra gli appassionati di fotografia subacquea. E’ possibile affittare barche nel porto. La "Grotta dei Gamberi" è abitato da una notevole quantità di piccole aragoste, spugne, polpi, murene, scorfani rosso e nero e cernie.
I traghetti da Filicudi effettuano tratte per Milazzo e Palermo.

Alicudi Guida

Alicudi è una delle sette isole abitate dell'arcipelago delle Eolie, situate al largo delle coste della Sicilia. Alicudi è l'isola più remota del gruppo con il minor numero di abitanti, meno di 100. La tranquillità del posto è interrotta solo dagli arrivi dei traghetti e dal raglio degli asini, che costituiscono l'unica modalità di trasporto all'interno dell'isola. Alicudi presenta un territorio aspro ed incontaminato che attrae determinate categorie di visitatori: avventurieri, artisti, scrittori e solitari in cerca di un pò di pace.

Alicudi è formata da un grande cono vulcanico che spunta dal mare; un vulcano non attivo, ricoperto di vegetazione. Numerosi sentieri ripidi salgono dal piccolo porto, passando attraverso terrazze coltivate e basse abitazioni di forma cubica. L'isola era conosciuta anche come Ericusa, a causa dell'Erica che cresce sui pendii. Le abitazioni del posto, eleganti e ben curate, alcune abbandonate, sono sparse sul versante orientale dell'isola; mentre le pendici occidentali sono ripide e inaccessibili.

Esistono servizi di traghetto di linea per Alicudi dalle altre isole Eolie, dalla Sicilia e dal continente italiano.