Koufonissi - Iraklia è una delle rotte più richieste. Generalmente, le disponibilità si esauriscono velocemente nei periodi in cui c'è maggior richiesta.
Questi sono i prezzi piú bassi che abbiamo trovato per questa rotta nelle date selezionate.

Perchè scegliere
Direct Ferries?

Traghetti da 3325 rotte e 764 porti in tutto il mondo

Scelto da più di 2,5 milioni di clienti

Proponiamo oltre 1,2 milioni di rotte l'anno

Confrontiamo ogni giorno oltre 1 milione di tariffe per garantirti le migliori offerte

A bordo nave

Koufonissi - Iraklia Operatori navali

    • 3 itinerari settimanali 50 min
    • Ricerca tariffa
    • 1 itinerario settimanale 30 min
    • Ricerca tariffa

Guida di Koufonissi

Koufonisia è delle isole Cicladi e forma un comune con Naxos e Minori. Koufonisia è composto da tre isole principali, Kato (Bassa) e Pano (Superiore) Koufonissi e Keros. Geograficamente, si trova a sud est di Naxos e sul lato ovest di Amorgos. Keros è un sito archeologico protetto da cui un gran numero di antiche opere d'arte delle Cicladi sono state riportate alla luce nel XX secolo. Kato Koufonissi si trova accanto a Pano Koufonissi, Shoinousa e Keros ed è quasi disabitata. La vista più caratteristica dell'isola è la piccola chiesa di Panagia che è costruita sul molo, sulla cima di antiche rovine. Nel suo piccolo sono ancorate solo imbarcazioni da pesca e barche turistiche, che creano un ambiente pittoresco. Pano Koufonissi è l'isola più piccola e la più densamente popolata del gruppo di isole delle Cicladi. Il mulino a vento bianco sul lato est del porto accoglie i visitatori al loro arrivo sull'isola. L'insediamento di Chora, sulla costa a sud ovest di Koufonissi è un tipico esempio di architettura cicladica.


Guida di Iraklia

Iraklia è una piccola isola greca con circa 100 abitanti e si trovano al margine occidentale del gruppo di isole piccole Cicladi orientali. Fitta vegetazione, sorgenti naturali, dolci colline, acque cristalline (con relitti in fondo al mare), baie pittoresche e grotte sono le caratteristiche di questo paradiso incontaminato nelle Cicladi. La costa dell'isola ospita la foca monaca e la tartaruga marina Caretta Caretta. Ci sono due villaggi dell'isola, Ayios Georgios (vicino al porto) e Panayia.

La storia dell'isola è in gran parte sconosciuta, probabilmente perché l'isola è così piccola. Non è stata turbata dai pirati. Iraklia era probabilmente un insediamento minoico nel II secolo aC, in quanto vi è una città omonima a Creta. Sotto il dominio veneziano e ottomano, l'isola ha pagato le tasse, ma sembra che era l'unico obbligo delle abitanti avevano.

Il porto dell'isola si chiama Agios Georgios e i traghetti collegano con il Pireo, con un tempo di percorrenza tra 8 a 10 ore, a seconda di itinerario. L'isola è collegata anche con il traghetto per le altre isole delle Cicladi e per Naxos e Amorgos.