Lipari - Filicudi è una delle rotte più richieste. Generalmente, le disponibilità si esauriscono velocemente nei periodi in cui c'è maggior richiesta.
Questi sono i prezzi piú bassi che abbiamo trovato per questa rotta nelle date selezionate.

Perchè scegliere
Direct Ferries?

Offriamo 3325 rotte da 764 porti in tutto il mondo

Scelto da più di 2,5 milioni di clienti

Prenotiamo oltre 1,2 milioni di rotte l'anno

Confrontiamo ogni giorno oltre 1 milione di tariffe per garantirti le migliori offerte

Lipari - Filicudi Operatori navali

    • 4 itinerari giornalieri 1 ora 5 min
    • Ricerca tariffa

Guida di Lipari

Lipari è la più grande delle Isole Eolie nel Mar Tirreno situata al largo della costa settentrionale della Sicilia. E' situata tra il Vesuvio e l'Etna e dista 30 km dalla Sicilia. L'isola è poco meno di 40 chilometri quadrati in termini di dimensioni e, oltre la sua città principale, chiamata anche Lipari, l'isola ha altri 4 villaggi principali: Pianoconte, Quattropani, Acquacalda e Canneto. Lipari è un posto molto piacevole, con belle strade e vicoli, perfetta per passeggiare. Ci sono alcuni eleganti case storiche e un sacco di più umili abitazioni, con balconi adornati con fiori, biancheria stesa, cipolle e peperoni. La città ha un'atmosfera molto allegra e la gente del posto è molto cordiale e accogliente. Ci sono un sacco di negozi che vendono souvenir e prodotti locali di alta qualità e bevande. Esplorando le strade dell'isola ci si imbatte in antiche tracce storiche come le tombe greche si trovano a cielo aperto in un parco (di solito chiusa ma visibile attraverso le recinzioni). Ma la cosa più impressionante di Lipari è il castello.

Lipari è il punto migliore per visitare le Isole Eolie. Tutti i collegamenti marittimi veloci dalla Sicilia si fermano qui e ci sono un sacco di barche e aliscafi per le altre isole.


Guida di Filicudi

Filicudi è un'isola delle Eolie situate al largo della costa nord-orientale della Sicilia, ed è ben nota in particolare per la pesca subacquea. Gran parte dell'isola è ormai designato come 'Riserva Naturale dell'Isola di Filicudi'. L'isola vulcanica è composta da diversi strati di lava, la più antica delle quali è situato nel mare di fronte a 'Fili di Sciacca' mentre lo strato più grande e più antica è la cosiddetta 'Fossa delle Felci' e il più recente è quella di 'Montagnola'. Le pendici dell'isola sono per lo più ripida e rocciosa, con le case raggruppate intorno al "Porto Pecorini" e soprattutto "Valdichiesa," dove si può vedere la chiesa di Santo Stefano, il santo patrono dell'isola. Le "costole" di Filicudi sono coperte da boschi che si estendono fino al mare, alternati a valli strette e ripide scogliere, come il "Giafante" e "Punta Zotta", e le grotte scavate dal mare. A nord dell'isola c'è la spettacolare "Punta Zucco Grande" (con dieci strati di lava),la parte orientale dell'isola è invece un ambiente meno aspro. I più bei paesaggi qui sono la "Punta Perciato" e i massi giganti delle "Scogliere del 'Sciara'", che sono pareti verticali a picco sul mare.