Traghetto da Palermo per Milazzo

La rotta Palermo Milazzo collega la Sicilia con la Sicilia. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: Liberty Lines Fast Ferries. La corsa viene effettuata fino a 7 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 5 ore e 20 minuti.

La durata di navigazione della rotta Palermo Milazzo e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Palermo - Milazzo Operatori navali

  • Liberty Lines Fast Ferries
    • 7 itinerari settimanali 5 ore 20 min
    • Ricerca tariffa

Palermo Guida

Il porto di Palermo è vicino al centro città e facilmente raggiungibile dall’autostrada (E90); all’avvicinarsi della città troverete le indicazioni che vi guideranno, o se siete sulla strada statale (SS113) basterà seguirla in direzione di Palermo e troverete lo scalo portuale sulla strada.

Le biglietterie delle compagnie navali si trovano quasi tutte dentro la struttura portuale (Tirrenia, SNAV, Grimaldi, Ustica Lines); solo Siremar si trova in via Francesco Crispi 18, a pochi minuti a piedi dalle zone di imbarco.

Dal porto di Palermo partono navi per varie destinazioni, tra cui Genova (21 ore di viaggio), Civitavecchia (14 ore di viaggio), Napoli (10 ore e 30 minuti), Cagliari (12 ore) e la Tunisia (10 ore). I passeggeri a piedi devono effettuare il check in 1 ora prima della partenza, mentre se viaggiano con veicoli 2 ore prima. Per le partenze per la Tunisia il check in deve essere effettuato 4 ore prima della partenza.

Milazzo Guida

Milazzo è una città abbastanza grande sulla costa nord-orientale della Sicilia, ad ovest di Messina, nota per la sua spiaggia e il villaggio storico. Il centro storico comprende la cittadella fortificata e quartieri medievali di Milazzo, e contiene numerosi edifici religiosi. Quando si visita il centro storico il Santuario di San Francesco di Paola merita una visita. Il santuario risale al XVIII secolo ed è stato costruito sul luogo di una chiesa preesistente. La facciata è caratterizzata da una scala curvilinea con finestre e una galleria sopra la porta. All'interno, nella cappella di Gesù e Maria, vi è un altare decorato con legno intagliato e dorato, al centro della quale c'è la "Madonna col Bambino" di Domenico Gagini (1420-1492). La città bassa è la parte più recente di Milazzo, ed è stato costruito nel XIII secolo. XVIII.

Il centro di Milazzo bassa ruota attorno alla piazza Caio Duilio, che si affianca ad ovest al Palazzo Marchese Proto e ad est alla facciata della "Chiesa del Carmine".