Traghetto da Paxos per Brindisi

La rotta Paxos Brindisi collega le Isole Ionie con l'Italia. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: Red Star Ferries. La corsa viene effettuata fino a 1 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 14 ore.

La durata di navigazione della rotta Paxos Brindisi e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Paxos - Brindisi Operatori navali

  • Red Star Ferries
    • 1 itinerario settimanale 14 ore
    • Ricerca tariffa

Tariffe medie Paxos Brindisi

Le tariffe visualizzate rappresentano il prezzo medio, di sola andata, pagato dai nostri clienti. La prenotazione più comune sulla rotta Paxos Brindisi è con un auto e 2 passeggeri.

Paxos Guida

Paxi è un'isola della Grecia, nel Mar Ionio.

Nella mitologia greca Poseidone creò l'isola colpendo Corfù con il suo tridente, in modo che lui e sua moglie Anfitrite potessero avere un po' di pace e tranquillità.

Anche se forse era già abitata nella preistoria, i Fenici sono tradizionalmente ritenuti i primi coloni di Paxi. Si pensa che il suo nome derivi da Pax che nella loro lingua significa "ardesia".

I Romani governarono l'isola dal II secolo aC, e durante il periodo bizantino e Medioevo è stata costantemente attaccata dai pirati. Dopo che vari governanti e Crociati l'attraversarono, l'isola fu conquistata dai Veneziani alla fine del XIV secolo.

Durante le guerre napoleoniche le isole Ionie furono conquistate dai francesi, da un'alleanza russo-turca, e, infine, dagli inglesi che stabilirono l'Unione delle isole ionie nel 1815.

Nel 1864, insieme al resto del Heptanese, Paxi fu ceduta allo Stato greco.

Brindisi Guida

La città portuale di Brindisi si trova sulla costa adriatica della Puglia. Grazie al suo grande porto naturale, la città è sempre stata, e continua ad essere, uno dei porti più importanti d'Italia. Oggi è il punto di partenza importante per i traghetti diretti in Grecia e nei Balcani, ma durante l'era greca e in particolare in quella romana e nel Medioevo, era usato per altri scopi. Ci sono molte cose da fare e da vedere in città per esempio visitare il Castello Svevo (o Castello Grande) e il Castello Aragonese. Il primo è stato costruito da Federico II e ha una pianta trapezoidale con massicce torri quadrate. Quest'ultimo è stato costruito dal re Ferdinando I di Napoli, alla fine del 15 ° secolo, sull'isola di S. Andrea che si affaccia sul porto, da dove partono i traghetti che effetuano collegamenti per Paxi, Corfù, Igoumenitsa, Zante e Patrasso.