Traghetto da Positano per Amalfi

La rotta Positano Amalfi collega l'Italia con l'Italia. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: Travelmar. La corsa viene effettuata fino a 42 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 30 minuti.

La durata di navigazione della rotta Positano Amalfi e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Positano - Amalfi Operatori navali

  • Travelmar
    • 6 itinerari giornalieri 30 min
    • Ricerca tariffa

Tariffe medie Positano Amalfi

Le tariffe visualizzate rappresentano il prezzo medio, di sola andata, pagato dai nostri clienti su questa rotta. Le tariffe sono a persona.

Positano Guida

Positano è un villaggio situato sulla Costiera Amalfitana in Campania. Il villaggio è principalmente situato in una enclave nelle colline che scendono verso la costa. Da potenza marittima ricca, il secolo scorso è diventata un villaggio di pescatori, e si è poi trasformata in un popolare e piuttosto chic resort, famosa per i suoi alberghi e boutique, nonché per le scalinate tortuose che collegano la città. Ogni centimetro di terra è pregiato , gli edifici sono accatastati uno sopra l'altro sui pendii ripidi, e gli spazi aperti sono fertili per il loro suolo vulcanico e sono intensamente coltivati a frutta e verdura. In una regione dove scogliere rocciose scendono direttamente nel mare, Positano è insolito in quanto ha un paio di spiagge scure e ghiaiose e sono recintate e attrezzate e si paga per utilizzare I servizi offerti, ma cè anche una parte con una spiaggia libera. Ci sono varie opzioni veramente convenienti per quano riguarda la gastronomia essendoci anche una vasta scelta di ristoranti.

Dal porto è possibile traghettare fino ad Amalfi, Capri e Salerno.

Amalfi Guida

Amalfi è la più grande città della Costiera Amalfitana, in provincia di Salerno. Il paese si affaccia sul Golfo di Salerno, ai piedi del Monte Cerreto ed alla foce di un profondo burrone. Amalfi, insieme a molti altri centri della Costiera, come Ravello e Positano, sono stati dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. La città è conosciuta dal VI secolo e subito dopo acquistò importanza come potenza marittima, grazie al commercio di grano con i suoi vicini, di sale con la Sardegna, di schiavi ed anche legname, in cambio di denaro d'oro coniato in Egitto ed in Siria, utilizzato al fine di acquistare la seta bizantina rivenduta poi in Occidente. Amalfi ha una lunga storia di accoglienza, con due ex monasteri convertiti in alberghi, il Luna Convento nel secondo decennio del XIX secolo ed il Convento Cappuccini nel 1880. Tra i celebri visitatori di Amalfi troviamo, il compositore Richard Wagner e il drammaturgo Henrik Ibsen, i quali hanno completato le loro opere durante il loro soggiorno.

Servizi stagionali di aliscafi collegano i villaggi sulle coste sorrentine Amalfi, Pozzuoli, Ischia, Procida, Napoli, Torre Annunziata (per Pompei), Ercolano (per Ercolano), Capri, Salerno, Agropoli (per Paestum) e Palinuro, sulla costa del Cilento.