COVID-19 Informazioni Clicca qui per visitare la nostra pagina dedicata per ricevere ulteriori informazioni sulla situazione di COVID-19, compresi i voucher, le cancellazioni, i rimborsi e le modifiche di navigazione.

Thira - Diafani è una delle rotte più richieste. Generalmente, le disponibilità si esauriscono velocemente nei periodi in cui c'è maggior richiesta.
Questi sono i prezzi piú bassi che abbiamo trovato per questa rotta nelle date selezionate.

Perchè scegliere
Direct Ferries?

Offriamo 3325 rotte da 764 porti in tutto il mondo

Scelto da più di 2,5 milioni di clienti

Prenotiamo oltre 1,2 milioni di rotte l'anno

Confrontiamo ogni giorno oltre 1 milione di tariffe per garantirti le migliori offerte

Per maggiori informazioni visita la nostra pagina web Traghetti dalle Cicladi per il Dodecaneso.

A bordo nave

Thira - Diafani Operatori navali

    • 2 itinerari settimanali 13 ore 20 min
    • Ricerca tariffa

Traghetti Thira Diafani

La rotta Thira Diafani collega le Cicladi con il Dodecaneso. Al momento, esiste solo una compagnia di navigazione che opera questo servizio: Anek Lines. La corsa viene effettuata fino a 2 volte con un servizio a settimana di una durata di circa 13 ore e 20 minuti.

La durata di navigazione della rotta Thira Diafani e la frequenza possono variare a seconda della stagionalità. Pertanto, consigliamo di effettuare una ricerca in tempo reale per ottenere informazioni aggiornate.

Guida di Thira

Thira è il nome ufficiale dell'isola di Santorini che si trova nel mar Egeo meridionale, a circa 200 km a sud est della Grecia continentale.

Thira è essenzialmente ciò che è rimasto dopo un'enorme esplosione vulcanica che ha distrutto i primi insediamenti sull'isola, e ha creato l'odierna caldera geologica.

Con i suoi panorami spettacolari, tramonti mozzafiato e splendide spiagge, non è una sorpresa che Thira sia molto popolare tra i turisti.


Guida di Diafani

Diafani è una città portuale situata sull'isola greca di Karpathos, che si trova nella parte meridionale del gruppo di isole del Dodecaneso, tra le isole di Creta e Rodi. Karpathos è la seconda isola più grande del Dodecaneso e si estende su una superficie di circa 300 mq. Km. L'isola è generalmente montuosa, con Kali Limni che è il più alto picco a 1,214m sopra il livello del mare, ricco di sorgenti d'acqua, pinete, vigneti, ulivi e altri alberi da frutto. Una popolare attrazione dell'isola sono le grotte scavate nella roccia che ospitano la foca mediterranea chiamata Onachus Monachus, che con Kastelorizo, si suppone sia l'unico posto dove possono essere trovate. Secondo la mitologia, Iapetos, figlio di Urano e Gea [Cielo e della Terra] è stato il primo abitante dell'isola. La sua storia risale all'età del neolitico, ed ha una stretta connessione con quella di Rodi e il resto del Dodecaneso. I primi conquistatori che hanno dominato l'isola erano Franchi, turchi e italiani.