Traghetti Piombino Cavo

La rotta Piombino Cavo collega l'Italia con l'Elba ed al momento è gestita da 2 compagnie di navigazione. L'operatore Moby Lines offre collegamenti 5 volte al giorno con corse di una durata di circa 30 minuti mentre Il servizio Toremar viene offerto fino a 5 volte al giorno, con una durata di circa 15 min.

Pertanto, il servizio offerto è di 10 corse Giorno per la rotta Piombino Cavo tra l'Italia e l'Elba. Confronta subito ed ottieni la migliore tariffa per il periodo in cui desideri viaggiare.

Traghetto da Piombino per Cavo alternativi

Per maggiori informazioni visita la nostra pagina web Traghetti dall'Italia per l'Elba.

Piombino - Cavo Operatori navali

  • Moby Lines
    • 5 itinerari giornalieri 30 min
    • Ricerca tariffa
  • Toremar
    • 5 itinerari giornalieri 15 min
    • Ricerca tariffa

Tariffe medie Piombino Cavo

Le tariffe visualizzate rappresentano il prezzo medio, di sola andata, pagato dai nostri clienti. La prenotazione più comune sulla rotta Piombino Cavo è con un auto e 1 passeggero.

Piombino Guida

Piombino è un comune situato nella provincia di Livorno, in Toscana; si trova esattamente al confine tra il Mar Ligure e il Mar Tirreno, di fronte all'isola d'Elba, da cui è separato dal canale di Piombino, largo circa 10 km.

L’importanza della città, di medie piccole dimensioni (circa 35.000 abitanti), è marcata dalla presenza di uno degli scali portuali più importanti d’Italia, terzo per traffico passeggeri, situato a circa 90 km da quello di Livorno. Da qui partono traghetti in direzione dell’isola d’Elba, della Sardegna, dell’isola di Pianosa e della Corsica.

La struttura portuale è dimensioni relativamente piccole, dispone di 2 ampi parcheggi, uno gratuito per le prime 2 ore, per brevi soste, e un altro custodito e coperto, per chi si ferma più a lungo.

Al suo interno, per quanto riguarda il trasporto passeggeri, segnaliamo: il molo batteria, con collegamenti diretti verso la Sardegna, e il molo dente nord, il pontile d’Elba e il piazzale Premuda, adibiti al traffico navale in direzione dell’isola dell’Elba. Il porto è molto ben organizzato e non è difficile trovare le banchine d’imbarco: proprio di fronte alle banchine, si trovano le biglietterie delle compagnie navali, e la stazione marittima, dove potrete trovare assistenza.

Da segnalare la presenza di un servizio di supporto rivolto alle persone disabili, che si inserisce all’interno del più ampio progetto Port-abile.

Se avete un po' di tempo per visitare la città, non mancate di vedere Piazza Bovio, una splendida piazza a picco sul mare, che vale la pena vedere.

Cavo Guida

La città portuale di Cavo si trova sull'isola d'Elba, che è la maggiore isola dell'Arcipelago Toscano e la terza più grande d'Italia dopo la Sardegna e la Sicilia. Insieme ad altre otto isole, Giglio, Giannutri e Montecristo, fa parte del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, il più grande parco marino d'Europa. L'isola è famosa in tutto il mondo per aver ospitato imperatore francese Napoleone nel 1814 durante il suo esilio. Ma la sua storia risale alla preistoria, con la tribù Ilvati ligure che ha chiamato l'isola Ilva. E 'stata poi abitata prima dagli Etruschi e poi dai Romani, che hanno apprezzato l'isola ed i suoi ricchi giacimenti di ferro e dei suoi bagni di fango. Ci sono una serie di indizi del passato dell'isola, dai ritrovamenti archeologici, ai suoi musei, alle fortezze imponenti e costruzioni militari come il Castello del Volterraio e poi alle splendide residenze napoleoniche del 1800 come la Palazzina dei Mulini.