Traghetto da Paro per Anafi

La rotta Paro Anafi collega le Cicladi con le Cicladi ed al momento è gestita da 2 compagnie di navigazione. L'operatore Blue Star Ferries offre collegamenti 1 volte a settimana con corse di una durata di circa 4 ore e 50 minuti mentre Il servizio Sea Jets viene offerto fino a 2 volte a settimana, con una durata di circa 9 ore 20 min.

Pertanto, il servizio offerto è di 3 corse settimana per la rotta Paro Anafi tra le Cicladi e le Cicladi. Confronta subito ed ottieni la migliore tariffa per il periodo in cui desideri viaggiare.

Paro - Anafi Operatori navali

  • Blue Star Ferries
    • 1 itinerario settimanale 4 ore 50 min
    • Ricerca tariffa
  • Sea Jets
    • 2 itinerari settimanali 9 ore 20 min
    • Ricerca tariffa

Paro Guida

Paros è un'isola greca situata nel Mar Egeo centrale e fa parte del gruppo delle isole Cicladi. Paros si trova ad ovest dell'isola di Naxos che è separata da Paros da un canale largo 8 km. Paros è a circa 160 km a sud est di Pireo. Storicamente, l'isola era nota per il suo pregiato marmo bianco, che ha dato origine al termine "pario" per descrivere il marmo o porcellana di simili qualità. Oggi ci sono sull'isola cave di marmo abbandonate ma Paros è conosciuta soprattutto come un luogo turistico. Parikia (Parikiá), la capitale di Paros, è un bellissimo villaggio delle Cicladi, con case cubiche bianche e imponenti palazzi neoclassici. Un castello veneziano ben conservato XII secolo si erge su una collina al centro del villaggio che offre una vista incredibile di Parikia. Nella capitale si possono ammirare anche un importante monumento ecclesiastico, la chiesa del VI secolo di Panagia Ekatontapyliani, chiamata anche Katapoliani.

Il porto dell'isola si trova a Parikia e ospita sia i traghetti convenzionali e traghetti ad alta velocità. I traghetti partono generalmente per il Pireo e le altre isole delle Cicladi.

Anafi Guida

L'isola greca di Anafi fà parte del gruppo delle Cicladi ed è situata ad est dell'isola di Santorini. Secondo la mitologia greca, Anafi, un paradiso di bellezza incontaminata e spiagge "esotiche" bagnate da acque cristalline, emerse dal fondo del Mar Egeo per dare rifugio agli Argonauti. Entrando nella baia di Ayios Nikolaos, si può ammirare la meravigliosa Chora dispiegarsi in un anfiteatro. Costruita sulle rovine di un fortezza di epoca veneziana, la Chora è formata da case, di un bianco accecante, che sono per lo più a cupola come voleva la tradizione locale e si affacciano su stretti vicoli lastricati. Questa è l'immagine che un tempo ispirò gli artigiani che lasciarono le loro case per costruire l'insediamento panoramico di Anafiotika, alla base dell'Acropoli di Atene, nel 1860-1870.

Da visitare, nella parte orientale dell'isola, troviamo la roccia di Kalamos. E' il secondo calcare monolitico più alto dopo Gibilterra ed è una tappa obbligata per gli amanti delle arrampicate. Inoltre, ai piedi della roccia, potrai trovare l'antico tempio di Apollo Anafian ed il Monastero di Zoodochos Piyi. Per gli scalatori più accaniti, c'è un altro monastero ubicato sulla sommità di Kalamos, che offre una vista mozzafiato sul mare e sulle isole vicine.