Alicante - Oran è una delle rotte più richieste. Generalmente, le disponibilità si esauriscono velocemente nei periodi in cui c'è maggior richiesta.
Questi sono i prezzi piú bassi che abbiamo trovato per questa rotta nelle date selezionate.

Perchè scegliere
Direct Ferries?

Offriamo 3325 rotte da 764 porti in tutto il mondo

Scelto da più di 2,5 milioni di clienti

Prenotiamo oltre 1,2 milioni di rotte l'anno

Confrontiamo ogni giorno oltre 1 milione di tariffe per garantirti le migliori offerte

Per maggiori informazioni visita la nostra pagina web Traghetti dalla Spagna per l'Algeria.

Alicante - Oran Operatori navali

    • 1 itinerario settimanale 13 ore
    • Ricerca tariffa

Guida di Alicante

Alicante è la capitale della provincia di Alicante, nella parte meridionale della comunità di Valencia, in Spagna. Alicante è stata fondata nel 324 aC dai Greci, che la chiamarono Akra Leuke (cima bianca). Nel 201 aC fu conquistata dai Romani che la chiamarono Lucentum, e Annibale si dice che abbia scaricato i suoi famosi elefanti da guerra qui. Tra il 718 e il 1249, la città fu governata dai Mori. Nel 1265 fu riconquistata da Alfonso X di Castiglia e incorporata nel regno di Castiglia. Nel 1304 fu incorporata nel regno di Valencia, sotto la Corona d'Aragona. La città fu assediata dai francesi nel 1709 e 1812, e più tardi dai federalisti di Cartagena nel 1873. Durante la guerra civile spagnola, Alicante è stata bombardata da aerei italiani, e fu una delle ultime città a cadere sotto il dominio di Franco. Ad Alicante, il falangista José Antonio Primo de Rivera è stato giustiziato nel mese di novembre 1936. Nel 1982 e nel 1997 forti piogge hanno causato gravi inondazioni e qualche perdita di vite umane.


Guida di Oran

Oran è una grande città a nord ovest costa mediterranea dell'Algeria, è la seconda città più grande del paese ed è strettamente associato con la sua città vicina, Aïn Témouchent. Situato presso l'angolo nord-occidentale dell'Algeria, a circa 430 chilometri dalla capitale Algeri, è un importante porto e centro commerciale, industriale, educativo dell'Algeria occidentale. Oran è stata fondata nel 903 dai commercianti Moorish Andalusian ed è stato assediata dagli spagnoli sotto il Cardinale Cisneros nel 1509, con la sovranità spagnola che dura fino al 1708, quando la città fu conquistata dagli Ottomani. La Spagna riconquistò la città nel 1732, tuttavia, il suo valore come stazione commerciale era diminuito notevolmente, tanto che il re Carlo IV vendette la città ai Turchi nel 1792. Il dominio ottomano durò fino al 1831, poi cadde sotto il dominio dei francesi.

La maggior attrazione storica di Oran è il Museo Demaeght, che contiene reperti preistorici di reperti archeologici da Magrheb (ad ovest di Orano) e altri etnologiche. C'è anche Dar el-Bahia, il municipio,il teatro della città, e la Cattedrale de Sacre Coeur, la chiesa ben progettato aperta dai francesi nel 1913, che ora è una biblioteca pubblica dopo l'indipendenza rivendicata del Oran. Meritano inoltre una visita il Petit Lac, Palais de la Culture, e la Grande Sinagoga di Oran.